GAMBARDELLA PASTORI

 

Nella splendida e storica cornice di San Gregorio Armeno ferve la tradizione artigianale dei pastorai napoletani, tra i quali occupa, degnamente, un posto d’eccezione la famiglia GAMBARDELLA, che vede in Daniele uno dei suoi figli migliori.

Daniele Gambardella nasce a Napoli il 13 dicembre del 1974 da Luciano, a sua volta figlio d’arte, il padre Raffaele è un antico pastoraio che fin dalla fine dell’800 dà vita a ottime creazioni pastorali. Daniele, già in tenera età, affianca il padre nel loro laboratorio ed a soli dieci anni è gia attivo produttore di pastori in stile settecentesco. Il Nostro alterna lo studio al laboratorio, accumulando esperienze su esperienze, affinando la sua arte e la sua tecnica. Le sue creazioni denotano studio e sacrificio, i materiali usati sono quelli tradizionali, nulla è lasciato al caso; le stoffe sono quelle originali del settecento, reperite con certosina pazienza in monasteri e chiese, in mercati e presso privati, Gambardella mette nel suo lavoro il massimo dell’impegno e non delude le aspettative.

Il loro laboratorio, sito in VIA SAN GREGORIO ARMENO, 40, é una ricca esposizione della loro fine arte creativa e merita di essere visitato, al fine di apprezzare l’estro, l’arte e la dedizione che fanno di Daniele Gambardella e Pina Cafiero Zanniello uno dei migliori laboratori artigianali dell’arte espressiva partenopea.